area riservata 
domenica 26 novembre 2017

 

REGOLAMENTO 2017

REGOLAMENTO PER L'EDIZIONE 2017


Art. 1

L'Associazione "Premio Letterario Asti d'Appello" promuove e sostiene annualmente il Premio Asti d'Appello organizzato dalla Biblioteca Astense e qualsiasi altra iniziativa di carattere letterario e culturale in genere.

Art. 2

Possono concorrere al Premio d'Appello i libri di narrativa di autore di lingua italiana finalisti nelle classifiche dei maggiori premi letterari nazionali. Qualora un premio non renda nota la graduatoria dei partecipanti, considerata valida anche la segnalazione fornita dalla giuria dello stesso. I premi cui fare riferimento sono individuati annualmente dal Direttivo dell'Associazione tra i quelli assegnati in data successiva alla cerimonia conclusiva del "Premio Letterario Asti d'Appello".

Al Direttivo compete la decisione finale sull'ammissione di ciascun libro. Sono tuttavia esclusi libri che abbiano già partecipato a una edizione del Premio d'Appello, che non potranno più essere selezionati in base ai criteri sopra esposti per edizioni successive.

L'autore o gli autori devono essere viventi alla data di edizione dell'opera in Italia e presenti alla cerimonia finale, pena l'esclusione.


L'autore deve inoltre impegnarsi a non intervenire, nel trimestre precedente la seduta solenne, a manifestazioni che abbiano ad oggetto l'opera in concorso e che si tengano nella città di Asti.


Art.3

Il Direttivo dell'Associazione individua ogni anno da un minimo di tre a un massimo di dieci giuristi italiani, che costituiscono la giuria tecnica e possono essere confermati più volte.

Art 4

Gli associati costituiscono la giuria popolare.

Art. 5

E' istituita la giuria giovane, composta da studenti delle classi dalla 1 alla 4 degli istituti superiori astigiani che abbiano manifestato per iscritto la volontà di aderire all'iniziativa e comunicato i nomi degli allievi e di almeno un insegnante referente entro il 15 febbraio 2015.

A ciascuna scuola verranno omaggiate copie di ciascuno dei libri selezionati.

La scuola interna alla Casa Circondariale di Quarto d'Asti considerata alla stregua di istituto superiore e puó segnalare fino a 15 nominativi di lettori-votanti.

Art. 6


Il libro vincitore viene determinato dalla somma dei voti della Giuria popolare (associati, della Giuria Giovani (studenti) e di quelli della Giuria tecnica; questi ultimi sono ponderati, ovvero in un rapporto matematico che dipende dal numero di giuristi presenti e dal voto dei giurati popolari e giovani. Esempio: se la Giuria tecnica composta da 10 membri mentre la somma dei voti dei giurati popolari e dei giovani 200, il rapporto tra questi due numeri di 20. Pertanto ogni voto della Giuria tecnica"pesa" 20 nel conteggio finale.

Nel caso in cui 2 o più titoli raggiungano la parità di voti nel conteggio finale, il premio sarà assegnato a quello che avrà totalizzato il punteggio più alto nella votazione della giuria tecnica.


Ciascun giurato puó esprimere una sola preferenza.

Art. 7

Il Direttivo dell'Associazione si premura di mettere tempestivamente a disposizione dei membri della giuria tecnica una copia di ciascuno dei libri partecipanti al Premio.Provvederà inoltre a fornire agli Associati e agli studenti copie dei libri partecipanti.

Art. 8

Il Direttivo dell'Associazione organizza dopo l'estate una riunione riservata a tutti gli Associati e ai membri della giuria giovane per la prima votazione dei libri in gara.

I partecipanti alla riunione procedono a votazione per iscritto su apposite schede alla presenza del Notaio del Premio che le ritira senza rendere pubblici i risultati.

E' ammesso il voto per delega a condizione che nella delega sia riportata l'indicazione del libro prescelto, sia data ad un socio e consegnata dal delegato al Notaio del premio in sede di votazione. Ogni socio non puó avere più di una delega.

Per le scuole la votazione, anch'essa da effettuarsi su apposite schede, sarà effettuata secondo criteri concordati con le Direzioni.

Art. 9

In novembre o in altro mese indicato dal Direttivo si riuniscono in seduta solenne ad Asti i membri della giuria tecnica e ciascuno di essi esprime la propria preferenza. Ciascun membro presente puó esprimere una sola preferenza.

Art. 10

Il voto segreto. Il risultato della votazione reso pubblico nella stessa seduta solenne.

Al vincitore, che dovrà essere presente non essendo ammesse deleghe a rappresentanti pena l'esclusione dalla votazione come da art.2, spetta un premio in denaro il cui importo, stabilito annualmente dal Comitato Direttivo dell'Associazione, per l'edizione 2017 ammonta ad euro 10.000.

Se il vincitore risultasse anche essersi classificato primo in un altro dei premi letterari prescelti, l'importo sarà dimezzato e la differenza attribuita al secondo classificato.

Art. 11

Le case editrici dei volumi selezionati devono aderire al Premio, impegnandosi a dare all'iniziativa il massimo risalto in tutte le forme possibili, collaborando adeguatamente con l'ufficio stampa della manifestazione.

Art. 12

Il Premio prevede la distribuzione gratuita, a cura della Associazione, con mezzi propri o in accordo con istituzioni aventi le medesime finalità, di copie dei libri in gara alle scuole superiori e alle biblioteche della Provincia di Asti.


 
Associazione Premio Letterario Asti d'Appello - C.F. 92056200055 - IBAN IT35Z0608510300000000033210