area riservata 
domenica 25 novembre 2018

 

Notizie

cerca per parola chiave


<< torna alle news

Selezionato il secondo romanzo per il Premio Asti d'Appello
La gemella H - di Giorgio Falco

E’ arrivato in biblioteca in questi giorni il secondo romanzo selezionato per partecipare alla settima edizione del Premio Asti d’Appello, la cui cerimonia conclusiva avrà luogo al Teatro Alfieri domenica 29 novembre: si tratta de La gemella H di Giorgio Falco (Einaudi, 2014), classificatosi secondo al Premio Bergamo. Così lo presenta la casa editrice:
La storia di tre generazioni della famiglia Hinner, che dalla Germania di Hitler arriva all'Italia dei giorni nostri. A parlare è Hilde, testimone della sua stessa esistenza, ribelle inerte nel mondo progettato dal padre, dai padri. La sua voce, ora laconica ora straripante, narra ottant'anni di vicende private intimamente intrecciate al Novecento, "all'alba dei grandi magazzini", al turismo di massa, all'ossessione del corpo. Fino a innescare un cortocircuito che fa esplodere il nostro presente, denudandolo come mai prima era stato fatto. Se "I Buddenbrock" ripercorreva la decadenza di una famiglia tedesca dell'Ottocento, "La gemella H" non può che registrare il giornaliero "assecondare il flusso di eventi travestiti da soldi" di una famiglia ossessionata dai beni e compromessa con il Male. Decisa a dimenticare, pur di salvarsi.
Intanto segnaliamo che la giuria giovani sarà per questa edizione particolarmente numerosa: alle scuole che aderiscono da sempre (Liceo Classico, Scientifico, Psicopedagico, Artistico, Istituto Giobert) si sono aggiunti l’Istituto Pellati di Canelli e l’IPSIA Andriano di Castelnuovo don Bosco, per un totale di 144 giurati. Un segnale di interesse da parte dei giovani, il cui numero è più che raddoppiato rispetto alle prime edizioni, che fa particolarmente piacere.
Gli iscritti alla Associazione potranno ritirare il volume in biblioteca negli orari di apertura: martedì 14-19; mercoledì-venerdì 9-19; sabato 9-13.

 
Associazione Premio Letterario Asti d'Appello - C.F. 92056200055 - IBAN IT35Z0608510300000000033210