area riservata 
domenica 25 novembre 2018

 

Notizie

cerca per parola chiave


<< torna alle news

Nuovi orizzonti con i giovani
I giovani:i lettori più assidui

In Italia, così come nel resto dei paesi del mondo, sono proprio le nuove generazioni, quelle cioè che hanno più a che fare con il web, i lettori più assidui.
Una ricerca condotta dal Pew Reserch Center, su un campione di 6.000 soggetti, svela che circa l’88% dei giovani compresi fra i sedici e i trent’anni ha letto almeno un libro in un anno, contro il 79% delle generazioni più anziane. Da questo studio quindi sembra emergere che quelli in calo siano i lettori adulti, mentre i giovani siano sempre più affascinati e attratti dal mondo della lettura, in qualsiasi forma essa si esprima e manifesti. perciò cari scrittori attenzione, ad Asti, piccola provincia del Piemonte, i critici più attenti sono in agguato!
Classici o contemporanei, fantasy o gialli, si sa, tutto ciò che viene proposto a scuola può risultare un’antipatica imposizione ma… “con un poco di zucchero la pillola va giù”, e dunque con il giusto incentivo giovani e giovanissimi sanno lasciarci a bocca aperta. Proprio come gli studenti di 5 diversi istituti superiori ( Liceo Classico, Liceo Scientifico, Liceo Artistico, Istituto Monti e Istituto Giobert) che fanno parte della Giuria Giovani dell’Asti d’Appello, premio che ri-mette in gioco gli scrittori arrivati a un passo “dall’oro” nelle principali competizioni letterarie italiane.
I giovani giurati, distribuiti su tre appuntamenti incontreranno, presso la Sala delle Colonne della Biblioteca ( Palazzo del Collegio, Asti, via Goltieri 3), i giornalisti del quotidiano La Stampa per le pagine locali dedicate alla cultura. A partire dal 6 novembre, per continuare poi nelle giornate del 10 e del 13 novembre, gruppi scelti di studenti, che si sono distinti per la passione per la lettura, avranno la possibilità di esprimersi criticamente soprattutto grazie alla guida delle loro insegnanti.
La votazione (segreta) della Giuria Giovane avverrà nei giorni tra il 17 e il 22 novembre presso le sedi delle varie scuole.
La serata conclusiva del Premio sarà il 30 novembre ad Asti presso il teatro Alfieri, in lizza: Luciana Capretti con Tevere, Paolo Giordano con Il corpo umano, Michele Mari con Roderick Duddle, Paola Mastrocola con Non so niente di te, Claudio Paglieri con L’enigma di Leonardo, Antonio Pascale con Le attenuanti sentimentali, Francesco Pecoraro con La vita in tempo di pace, Marco Polillo con Il convento sull'isola e Hans Tuzzi con Storia di un magnate americano.
Che vinca il migliore!

 
Associazione Premio Letterario Asti d'Appello - C.F. 92056200055 - IBAN IT35Z0608510300000000033210