area riservata 
domenica 25 novembre 2018

 

Notizie

cerca per parola chiave


<< torna alle news

Mastrocola e Giordano all'appello del premio letterario Astigiano

In arrivo presso la sede del Premio Asti d’Appello in Biblioteca Astense, Asti, Corso Alfieri angolo Via Goltieri, altri due volumi in concorso: Non so niente di te di Paola Mastrocola (Einaudi) e Il corpo umano di Paolo Giordano (Mondadori), volumi finalisti nell’edizione 2013 di un premio tutto piemontese, il Premio Via Po - Piero e Camilla Peradotto, che quest’anno sostituisce il Premio Bagutta.
Infatti dal prestigioso premio milanese era arrivata una sola segnalazione, Mandami tanta vita di Paolo Di Paolo, che però aveva già partecipato all’Appello 2013 in quanto classificatosi allo Strega.

Questi nuovi arrivi si aggiungono ai primi due volumi già in lettura: dal Premio Comisso Storia di un magnate americano di Hansi Tuzzi (Skira) e dal Premio Scerbanenco, altra new entry di questa edizione, L’enigma di Leonardo di Claudio Paglieri (Piemme), sui quali stanno già ‘lavorando’ la giuria popolare (170 soci) e la giuria giovane (70 studenti delle scuole superiori cittadine più 67 detenuti presso la Casa Circondariale di Asti)

Gli altri volumi saranno selezionati in estate dalle graduatorie del Premio Strega, del Premio Viaregio-Répaci, del premio Cortina e del premio Campiello.
Ricordiamo che il premio Asti d'Appello, organizzato dalla Associazione omonima e dalla Biblioteca Astense, giunge quest’anno alla sesta edizione grazie al sostegno della Regione Piemonte, della Fondazione Cassa di Risparmio di Asti e della Fondazione Cassa di Risparmio di Torino.
Il regolamento dell’edizione 2014 del Premio Asti d’Appello è consultabile alla voce relativa sul sito www.premioastidappello.org


La cerimonia conclusiva è fissata al Teatro Alfieri di Asti domenica 30 novembre 2014.

 
Associazione Premio Letterario Asti d'Appello - C.F. 92056200055 - IBAN IT35Z0608510300000000033210