area riservata 
domenica 25 novembre 2018

 

Notizie

cerca per parola chiave


<< torna alle news

Premio Asti d'Appello 2014 - al via nel segno delle novità

Prende il via il Premio Asti d’Appello 2014 con i primi volumi in gara.

Dal Premio Comisso, con il quale si è consolidato una sorta di “gemellaggio est-ovest”, si candida Hans Tuzzi con Morte di un magnate americano (Skira).

New entry il Premio Scerbanenco - La Stampa per il genere giallo, consegnato ai primi di dicembre di ogni anno nell'ambito del Noir in Festival di Courmayeur all'autore del miglior romanzo giallo/noir italiano pubblicato nel corso dell'anno precedente: rappresenta il riconoscimento di maggior rilievo nazionale nell'ambito di questo genere.

Da qui arriva Claudio Paglieri con L’enigma di Leonardo (Piemme).

Grande soddisfazione da parte degli organizzatori che rilevano in questa nuova edizione l’incremento della partecipazione delle scuole alla giura giovane. Da riconoscere, a questo proposito, il prezioso contributo dei giornalisti de La Stampa di Asti che nel 2013 hanno intervistato i ragazzi nel ruolo di giurati dedicando loro diversi spazi sul quotidiano cartaceo e sul web.

Si ricorda che il termine per l’iscrizione all’Associazione del Premio Asti d’Appello è fissato al 31 marzo.

Il Premio Asti d’Appello giunge quest’anno alla sesta edizione grazie al sostegno della Regione Piemonte, della Fondazione Cassa di Risparmio di Asti e della Fondazione Cassa di Risparmio di Torino.

La cerimonia conclusiva è fissata al Teatro Alfieri di Asti domenica 30 novembre 2014.

 
Associazione Premio Letterario Asti d'Appello - C.F. 92056200055 - IBAN IT35Z0608510300000000033210