area riservata 
domenica 25 novembre 2018

 

Notizie

cerca per parola chiave


<< torna alle news

La rosa dei partecipanti al Premio Asti d'Appello 2011

Si aggiungono, dopo aver accettato il regolamento del Premio:
dal Viareggio-Repaci: Gianfranco Calligarich con Privati abissi ed. Fazi e Lia Tosi con Il signor Inane pubblicato da Mauro Pagliai.
Ancora Ernesto Ferrero in Disegnare il vento (Einaudi), Federica Manzon, Di fama e di sventura (Mondadori) dal Premio Campiello. (Vai ai partecipanti 2011).

I libri candidati sono in consegna agli iscritti dell’Associazione del Premio Asti d’Appello in Biblioteca Astense ( Corso Alfieri 375 ang. Via Goltieri) , per la “seconda chance” astigiana, per la quale, per dire con le parole di Elena Loewenthal (vincitrice insieme alla Dunja Badnjevic della prima edizione del Premio) “ auguro di perdere gli altri premi letterari italiani, se questo permetterà di avere la possibilità di vincere il Premio Asti d’Appello ed entrare in contatto con lettori così attenti, entusiasti e con la realtà di questa bella città.”

Definitivamente, quindi, in gara gli scrittori che hanno sfiorato l’oro ai maggiori premi letterari nazionali: Campiello, Strega, Viareggio-Repaci, Rapallo e Bagutta.

A quelli già citati sopra si sommano i precedenti già confermati nei mesi scorsi: Bruno Arpaia (Guanda) con l’ultimo lavoro intitolato L’energia del vuoto dallo Strega. I partecipanti al Premio Rapallo : Se tu fossi qui, scritto da Maria Pia Ammirati by Cairo editore, e Donatella Di Pietrantonio con Mia madre è un fiume, pubblicato dalla Elliot. Ed i primi a candidare la propria partecipazione dal premio Bagutta: Paolo Rumiz con La cotogna di Istanbul. Ballata per due uomini e una donna, edito dalla Feltrinelli e Lapponi e criceti di Nicoletta Vallorani, Edizioni Ambiente.

Posticipata, quindi, per la considerevole mole di lettura assegnata in ultima battuta, la votazione dei soci dell’Associazione del Premio Asti d’Appello: avrà luogo dalle 15.30 alle 19 del 6 novembre 2011 ad Asti presso la Biblioteca Astense - Asti, Corso Alfieri 375 ang. Via Goltieri.
Si raccomanda, quindi, ai soci, di venire a ritirare al più presto gli ultimi libri!

Giunto alla sua terza edizione il Premio riscatterà gli scrittori, prima selezionati e poi“bocciati” dalle giurie dei premi nazionali, rimettendoli in gara una seconda volta.

Al vincitore andranno 10.000 euro al termine di una cerimonia di gala che si svolgerà presso il Teatro Alfieri di Asti dopo l’arringa degli scrittori candidati e votazione solenne della giuria togata fissata il giorno 13 novembre 2011.

 
Associazione Premio Letterario Asti d'Appello - C.F. 92056200055 - IBAN IT35Z0608510300000000033210