area riservata 
domenica 25 novembre 2018

 

Notizie

cerca per parola chiave


<< torna alle news

Antonio Pennacchi al Premio Asti d'Appello
Assente Gianrico Carofiglio

Dal Campiello Antonio Pennacchi, con Canale Mussolini (Mondadori) conferma la propria presenza al Premio Asti d’Appello unendosi agli altri finalisti: dal Premio Strega Silvia Avallone, Acciaio (Rizzoli), Paolo Sorrentino, Hanno tutti ragione (Feltrinelli), dal Premio Rapallo Margherita Oggero, Risveglio a Parigi (Mondadori), Camilla Baresani, Un’estate fa (Bompiani), dal Premio Bancarella Federica Bosco, S.O.S. Amore (Newton Compton), Vauro Senesi, La scatola dei calzini perduti (Piemme), dal Premio Viareggio-Repaci Nicolai Lilin Caduta libera e Laura Pariani con Milano è una selva oscura, ambedue pubblicati da Einaudi.

Non parteciperà, invece Gianrico Carofiglio con l’atteso Le perfezioni provvisorie (Sellerio), poiché nel giorno della premiazione è prevista la sua presenza in Spagna ed il regolamento del Premio letterario astigiano esige come “condicio sine qua non” la partecipazione “in carne ed ossa” del candidato.

Sono dunque 9 i volumi che stanno impegnando i lettori che compongono la giuria popolare del Premio, composta, ricordiamo, da 118 soci dell’Associazione Premio Asti d’Appello, da 58 studenti delle scuole superiori astigiane guidati dai loro insegnanti ed un gruppo di detenuti della casa circondariale di Quarto d’Asti, coordinati dall’educatrice Anna Cellamaro con la collaborazione dei volontari dell’Associazione Effatà.

La giuria popolare potrà confrontarsi non solo sul forum aperto ad hoc sul sito www.premioastidappello.org, ma, a partire dal 2 ottobre, ogni domenica mattina dalle 10 alle 12 in Biblioteca Astense, Asti, Corso Alfieri 375, in incontri tra i soci che, dopo aver letto i volumi selezionati, vorranno discutere in merito con altri componenti della giuria popolare.

La votazione popolare avverrà il 24 ottobre presso la Biblioteca Astense, sede organizzativa ed ente promotore della manifestazione, mentre la premiazione con la votazione dei magistrati preceduta dalla pubblica arringa degli scrittori avverrà il 14 novembre in una serata-spettacolo presentata dalla scrittrice Alessandra Appiano al Teatro Alfieri di Asti.

L’iniziativa si avvale del sostegno della Regione Piemonte, della Fondazione Cassa di Risparmio di Asti e della Fondazione Cassa di Risparmio di Torino.

 
Associazione Premio Letterario Asti d'Appello - C.F. 92056200055 - IBAN IT35Z0608510300000000033210